• Pin It

In spasso Umbria tra relax, buona cucina e cultura

Venerdì vi ho raccontato metà del bel weekend sul Trasimeno proposto da UmbriaBest, il portale del turismo umbro.

Ora è il momento di andare avanti e, dopo la sosta culturale al Palazzo della Corgna, raccontarvi di come abbiamo dato una svolta relax al nostro weekend :D

Da Castiglione siamo partiti alla volta delle  Torri di Porsenna dove ci aspettavano Bruno e Marisella, i proprietari di questa struttura. Ora, sarò sincero, nell’ultimo periodo mi è capitato di frequentare molti agriturismi, ma questo ha veramente superato ogni aspettativa :)

L’arrivo non è stato dei migliori visto che c’era un po’ di pioggia e vento e sembravano volerci rovinare il soggiorno, ma ci siamo subito resi conto che non sarebbe stato così!

Iniziamo dalla SPA che è piccola, raccolta, ma completa e accogliente. Mentre io mi dedicavo a un bagno in piscina, idromassaggio, sauna e ad uno spettacolare massaggio (complimenti davvero alla massaggiatrice, un’ora di completo relax) la mia ragazza, causa impegni universitari, si è messa a studiare nella sala relax che affaccia sulla vallata circostante.

Terminati i trattamenti nella SPA pensavamo che il miglio fosse passato, e invece è qui che arriva la sorpresa :D

La cena, servita sempre all’interno delle Torri di Porsenna, è un perfetto mix di tradizione, territorio, e ottima cucina! Per andare “leggeri” abbiamo preso:

- antipasto di salumi e formaggi locali con fiori di zucca, tortino di farina rossa e melanzane
- pasta fatta in casa al tartufo
- una fiorentina chianina con rucola e parmigiano e una con gorgonzola e noci
- il tutto innaffiato da dell’ottimo Baccio del Rosso del Trasimeno

La cena alle Torri di Porsenna

La cena alle Torri di Porsenna

Insomma, l’unico cruccio è che eravamo troppo pieni e non siamo riusciti ad assaggiare i dolci :)

Rotolando, ci trasciniamo a letto nella nostra camera…

La mattina dopo il tempo è più clemente e mi permette di scattare qualche foto all’agriturismo…queste danno decisamente più l’idea di quanto sia paradisiaco questo agriturismo.

Le Torri di Porsenna

Le Torri di Porsenna

Dopo la colazione, a malincuore, salutiamo Bruno e Marisella e puntiamo verso Spello dove visitiamo il borgo ma, soprattutto, andiamo alla scoperta della mostra-evento Aurea Umbria.

La mostra è ancora in corso (termina il 9 dicembre quindi affrettatevi!) ed è dedicata a questa bellissima regione al tempo di Costantino.

Si tratta di un vero è proprio “museo diffuso” visto che l’esposizione occupa l’intero paese:

- Mostra Aurea Umbria e Palazzo Comunale
- Mosaici Villa Romana con uno splendido mosaico policromo
- Cappella Baglioni con un affresco del Pinturicchio
- Pinacoteca Civica
- Museo Emilio Greco

 

Aurea Umbria

Aurea Umbria

Tra le tante opere esposte, la mia preferenza va al Rescritto di Spello e il tesoro da Canoscio (un incredibile servizio in argento dell’età paleocristiana); insomma due chicche di una mostra da non perdere…

Chiudo con due segnalazioni per chi viene da Roma e vuole completare il weekend:

- escursione a Panicale: a pochi chilometri da Castiglione del Lago merita un’escursione questo piccolo borgo che, tra l’altro, ospita il dipinto del “Martirio di San Sebastiano” di Pietro Perugino

- breve sosta a Campello sul Clitunno per visitare il piccolo, e veramente ben conservato, tempietto longobardo inserito nella lista dei patrimoni dell’Unesco

Il tempietto longobardo sul Clitunno

Il tempietto longobardo sul Clitunno

Insomma, spero di avervi inspirato un po’ per il vostro prossimo weekend umbro ;)