• Pin It

I migliori indirizzi del Mugello dove gustare il tortello di patate!

Metto subito le mani in avanti! La materia che vado ad affrontare è di quelle toste ed alla fine non si arriverà a trovare il bandolo della matassa. Su di essa si sono espressi nel corso dei decenni padri e figli golosi, mugellani e fiorentini, guelfi e ghibellini… ok, quelli no perchè dicono che la nascita del tortello di patate (ah! E’ di questo che si parlarà nelle prossime righe ;P) risalga alla fine del secolo XIX. Ad ogni modo ci sono in Toscana diverse scuole di pensiero su quali siano i posti dove gustare questa autentica delizia. Potevo io esimermi dal fare la raccolta di quelli che, secondo il mio modesto parere di estimatore del tortello, sono i migliori?

(piatto di tortelli di patate con sugo di cinghiale di Giorgione, a Sagginale)

Prima di tutto specifichiamo quello di cui stiamo parlando. Di tortelli in giro per l’Italia se ne trovano di vari tipi. Solo in Toscana ad esempio ci sono i tortelli maremmani (col ripieno di spinaci) e quelli lucchesi, chiamati tordelli (all’interno, sugo di carne). Tutti squisiti :-)

I tortelli di patate sono caratteristici del Mugello (dicono che siano nati a Luco) e sono grossi “quadrati” di pasta, o a forma di “mezzeluna”, ripieni di un impasto a base essenzialmente di patate lesse del vecchio raccolto… il periodo migliore per mangiarli va quindi da ottobre in poi, dato che il nuovo raccolto comincia a giugno :-)
I tortelli devono essere rigorosamente fatti a mano!

Spero d’aver creato un pò di attesa e non di avervi spinto ad abbandonare la pagina… se così non è, vi siete meritati di conoscere il primo discutibile ITINERARIO DEL TORTELLO MUGELLANO! (E ora via alla guerra di religione! ;P)

- come primo della lista non potevo non inserire la mitica vecchia trattoria “da Giorgione” sulla strada di Sagginale. Lui, di per sè, è un’istituzione del Mugello! A fianco del locale, semplice ma genuino, c’è il bar-alimentari dove si possono anche comprare i tortelli ma se li mangiate al tavolo vi consiglio di prenotare allo 055.8490130 (indirizzo: via Sagginale 46, Sagginale). C’è chi dice non sia più quello di una volta, chi lo trova indiscutibilmente il n°1. Io appartengo alla seconda cerchia :-)

(i tortelli di patate di Donato a Vicchio, con burro e salvia)

- in ex-equo ci sono i tortelli del ristorante agriturismo “da Donato”, conosciuto anche come “Montelleri” dal nome della località che si trova in cima al colle a poche centinaia di metri dal centro di Vicchio. I tortelli sono gli stessi di Giorgione in quanto la struttura nasce da una sua costola ed inizialmente infatti si chiamava “Giorgione 2″. Qui ci vado abbastanza spesso (“molto spesso” direbbero i miei amici) perchè mi piace di più l’ambiente e quando la stagione è buona si può mangiare all’aperto. La pasta non è molto sottile ma nemmeno troppo spessa, soprattutto ha una consistenza che per me è ottimale: in sostanza il tortello si scioglie in bocca! In periodo di caccia provate il sugo al cinghiale, ma sono ottimi anche l’anatra, il ragu, i funghi porcini e il burro e salvia, se non volete appesantirvi troppo… il prezzo è leggermente aumentato (7 €) ma vi garantisco che un piatto di 10 tortelli vi basta per saziarvi! Evitate il vino della casa, mentre, se ce la fate, sono ottimi anche gli altri piatti (tagliata, bistecca e piatti della cacciagione ma anche gli altri primi). Indirizzo: via dei pini 1, Vicchio, tel.055.8497607

- circolo MCL di Colognole, località Scopeti, nel comune di Rufina (FI): è uno dei miei preferiti! Se non lo si conosce per passaparola difficilmente lo scovate, eppure il locale è sempre stra-pieno ed è frequentato da tantissimi stranieri, in particolare inglesi, americani e olandesi! E’ strano trovare in un circolo il doppio menù italiano-inglese… sarà forse merito degli agriturismi nelle vicinanze? Prezzo onesto e tortelli ottimi

(foto di Darren and Brad)

- ristorante Badia di Moscheta! Io li trovo spettacolari :-) la location è da favola, immersa nel bellissimo bosco sopra Firenzuola, e merita da sola una gita. I tortelli sono piccoli ma gustosi. Due avvertimenti: 1) prenotare perchè in primavera ed estate c’è davvero il mondo 2) d’inverno la struttura è chiusa… da dicembre fino ai primi di marzo! Ci siamo passati poco prima di Natale e abbiamo incrociato una decina di cerbiatti ma di umani nemmeno l’ombra :-) Indirizzo: via di moscheta 898, Firenzuola (FI) tel.055.8144015

- il ristorante Agnoletti di San Godenzo (FI). Il classico posto dove fare una scorpacciata e spendere veramente poco! Sulla strada per il passo del Muraglione si trova questo posticino dove potete mangiare un pasto completo (e molto molto abbondante) con 20/25 €! Buonissimi anche i tortelli specialmente con la loro specialità, i funghi della zona. Via forlivese 64-6, San Godenzo (FI), tel.055.8374016

- bar pizzeria Valeri a Luco di Mugello: per molti rappresentano il top per i tortelli. Se vi piace la pasta sottilissima, fanno al caso vostro! Ottime ed a buon prezzo anche le pizze. Indirizzo: via Giovanni Traversi 95, Luco di Mugello, Borgo san Lorenzo (FI), tel. 055.8401013

- Anna Trend a Scarperia: altro must del Mugello. Molti si fermano qui dopo aver fatto tappa all’autodromo. A me non fanno impazzire, ma sono comunque molto buoni e non a casa hanno vinto il titolo (come Giorgione in altre edizioni) del “Tortello d’oro:-) Indirizzo: via J. F. Kennedy 36 Scarperia (FI), tel.055.846219

… mi fermo qui anche se di posti ce ne sarebbero tanti altri… come la Casa del Prosciutto a Ponte di Vicchio o le classiche sagre che si svolgono praticamente tutto l’anno ma soprattutto da aprile a luglio e ad ottobre, dove i tortelli vengono preparati dalle massaie del paese! Su tutte segnalo quella di Ronta e di Borgo San Lorenzo :-)

PS: le prime due foto sono mie e non sono un gran che… ma solo le uniche che ho! Eppure tutti questi posti li ho testati (per dovere professionale!) di persona… come mai? La verità è che il tortello è una creatura timida che si lascia fotografare con fatica: il tempo di prendere la fotocamera ed è già sparito! :-D