• Pin It

Street food: leccornie da strada

Ogni volta che sento parlare di street food mi viene l’acquolina in bocca. Uno dei modi migliori per conoscere la tradizione gastronomica di un luogo senza spendere molto è mangiare all’aperto, sotto l’albero di un parco, su una panchina, su un tavolo improvvisato o dove preferite assaggiando le specialità da strada che ogni paese offre.

Leccornie da strada testate nei miei viaggi

Germania

Curry Wurst. Tipico di Berlino: wurstel tagliato a bocconcini e condito con curry e ketchup. Servito su un piatto di carta e accompagnato da patatine fritte, è pratico da mangiare e una variante del solito hot dog.
Pretzel. Tipico pane della Germania che somiglia ad una ciambella ricoperta di sale. Ideale per uno spuntino di metà mattina o per merenda.

Pretzel – foto di Anton Bader

New York

Bagel. Prima di andare a New York non sapevo nemmeno cosa fossero, ma una volta lì non ho potuto fare a meno di assaggiarli. Il bagel è un tipo di pane con la forma di una ciambella, è gommoso all’interno e croccante all’esterno. Solitamente viene farcito con formaggio fresco spalmabile e salmone.

Firenze

Panino con il lampredotto. Solo a Firenze potete mangiare un panino col lampredotto, una parte dello stomaco dei bovini, l’abomaso, bollito con pomodori, cipolla, prezzemolo e sedano. E’ un piatto povero tipico fiorentino che si può prendere a portar via nei chioschetti del centro storico. Il top è accompagnarlo con un bicchiere di Chianti.

Alto Adige

Frittelle di mele. Non ho mai mangiato delle frittelle di mele così buone come quelle che fanno in Alto Adige. Da mangiare d’inverno in uno dei caratteristici mercatini di Natale della zona, ma anche in estate nelle sagre e feste di paese.

Romagna

Piadina Romagnola. Non ha bisogno di presentazioni, chi non la conosce? Solitamente viene farcita con squacquerone (simile allo stracchino, ma più liquido) e prosciutto crudo, a me piace anche col cotto. E’ un’ottima alternativa al più classico panino per una pausa pranzo veloce.

Hangzhou, Cina

Chou Doufu. In Cina il cibo da strada è una vera e propria tradizione. A Pechino esiste un’intera via con banchi che vendono davvero di tutto, come gli spiedini con scorpioni, bachi da seta e cavallucci marini. A Pechino non sono mai stata ma ho visitato invece Hangzhou, dove è facile trovare bancarelle che vendono il Chou Doufu, letteralmente “tofu puzzolente”. Si tratta di un tipo di tofu stagionato che ha un odore nauseabondo. A me non è piaciuto (forse per via dell’odore?) ma non potete andare via dalla città senza averlo assaggiato (o almeno annusato!).

Tokyo

Noodle. In Giappone non avrete difficoltà a trovare un posto che vi cucini una bella tazza di noodle fumanti, anche per strada vi capiterà di incontrare baracchini attrezzati con sedie e tavoli la cui specialità sono questi lunghi spaghetti tipici dell’Asia.

Noodle – foto di landotter