• Pin It

Londra tra lavoro, cultura e divertimento

Siete dei giovani uomini (o donne) d’affari? Allora è inevitabile che prima o poi verrete mandati a Londra per un viaggio di lavoro.

Dopo un iniziale entusiasmo perchè avrete l’occasione di andare nella capitale inglese a “scrocco“, guardando la vostra agenda degli impegni, vi rendete subito conto che avrete pochissimo tempo libero… avete riunioni programmate per tutto il giorno! :(

Tranquilli, non c’è bisogno di prenderla a male visto che, fortunatamente, Londra offre attrazioni per tutti i gusti e, soprattutto, per tutti gli orari.

Musei

Londra offre una grande varietà di musei, quasi tutti bellissimi e gratuiti (o meglio, c’è un’offerta libera ed è buona cosa contribuire a mantenere queste meraviglie culturali accessibili a tutti); molti musei, fortunatamente, aprono occasionalmente la sera.

Ecco una lista delle aperture serali dei musei:

British Museum – è aperto il martedì e il venerdì fino alle 20 e 30; certo il tempo non sarà moltissimo ma potrete concentravi sulle sale principali ed ammirare alcuni capolavori come la Stele di Rosetta e i famosissimi Fregi del Partenone.

National Gallery – purtroppo è aperto di sera solo il venerdì (chiusura ore 21) quindi dovrete essere fortunati ad avere il vostro aereo la sera tardi o la mattina del sabato. Nell’enorme pinacoteca potrete concentrarvi sulle tante opere della scuola italiana (Leonardo, Michelangelo, Antonello da Messina ecc…) oppure muovervi a zonzo scoprendo i capolavori di ogni stanza.

Infine una piccola parentesi su due dei tre musei di South Kensington: lo Science Museum ha un’apertura serale l’ultimo mercoledì del mese mentre il Victoria and Albert Museum apre fino alle 22 ogni venerdì.

 

National Gallery

National Gallery (foto di Helal Al-Helal – Flickr)

Bermondsey Market

Un classico della capitale londinese sono i mercatini; ce ne sono di tutti i tipi però sono spesso aperti nel week end quando, si presume, sarete già tornati a casa.

Ce n’è uno, però, aperto dalle prime ore del venerdì, l’ideale per una visita prima di iniziare con le riunioni: il Bermondsey Market.

La notorietà di questo mercato è dovuta al fatto che un tempo si potevano vendere beni rubati senza che il legittimo proprietario potesse reclamarne il possesso; questo avveniva grazie a una legge nota come Marché ouvert che dava questa possibilità esclusivamente se i beni venivano venduti tra l’alba e il tramonto. Per questo motivo il mercato apriva (e apre tuttora) alle 4 del mattino.

Nei primi anni ’90 questa sorte capitò a dei quadri del 18-esimo secolo rubati alla Lincoln’s Inn e rivenduti per poche centinaia di sterline al mercato… incredibile ma vero :)

Nel 1995 la legge è stata abolita, quindi non troverete più oggetti rubati, ma rimane uno dei più interessanti e ricchi mercatini di antiquariato di Londra.

Il Bermondsey Market è aperto dalle 4 alle 12 del venerdì e si trova in Bermondsey Square.

 

Bermondsey Market

Bermondsey Market (foto di Steve Punter – Flickr)

Pub e club

Se invece cercate relax e distrazione, Londra offre molte alternative “tranquille” che vi permettono di passare la serata senza dover andare il giorno dopo al lavoro in condizioni pietose.

Un classico britannico è la serata al pub per vedere le partite in tv in compagnia. Molti pub trasmettono in diretta le partite del campionato inglese, ma se siete dei fan sfegatati e non volete perdervi neanche una partita della Serie A o delle italiane in coppa non posso che suggerirvi il Bar Italia a Soho (Frith Street 22).

Si tratta di una vera istituzione della comunità italiana a Londra, quindi se volete trovare una atmosfera nostrana per vedere le partite siete sicuramente nel posto giusto :)

Per un po’ di musica dal vivo, invece, avrete l’imbarazzo della scelta visto che Londra è piena di Club.

Essendo io un appassionato della musica indie mi sento di suggerirvi il Dublin Castle, 94 Parkway a Camdem. Praticamente tutte le sere ci sono concerti e sul suo palco si sono esibite molte band che sono poi diventate famose (come ad esempio gli Artic Monkeys); inoltre ogni tanto troverete concerti sorpresa di band affermate.

Insomma, se vi piace la musica è un luogo dove scoprire nuovi gruppi e sentirsi un po’ dei talent scout :)

Un concerto al Dublin Castle

Un concerto al Dublin Castle (foto di Alaska the Band - Flickr)