• Pin It

Viaggiatori solitari vs Viaggiatori in coppia l’intervista

Viaggiare da soli o in coppia? I bloggers di Travel Different cercheranno di raccontarti le loro esperienze e sottolineare in modo simpatico i pro e i contro di viaggio con solo sé stessi o con il proprio partner.

Viaggiare da soli o in compagnia?

Viaggiare da soli o in compagnia?

Nome, Età, Viaggi da solo/in compagnia, scopo del viaggiare, cibo più strano mangiato in viaggio?

Io e l'Orso a BerlinoDanilo,
29 anni,
fondamentalmente viaggio in compagnia, l’80% delle volte con la mia ragazza. Viaggio per conoscere posti diversi, culture diverse… insomma per la mia innata curiosità. Lo so che mi attirerò l’odio degli animalisti, ma ad Oslo ho mangiato una bistecca di balena… non ho saputo resistere alla tentazione!

Io e il mare della SiciliaGiuseppe,
28 anni,
viaggio quasi sempre da solo, ma amo viaggiare anche in compagnia. Non ho problemi a viaggiare insieme a sconosciuti e a conoscere gente nuova. Viaggio perché amo guardare i dettagli e la cultura di ogni paese. Da poco tempo mi sono appassionato alla fotografia e cerco sempre di trovare qualcosa di diverso da fotografare, cerco di raccontare i viaggi con i miei occhi. La cosa più strana che ho mangiato? Una cavalletta in Messico, e devo dire che non era per niente male.

Nicola SpinaNicola,
25 anni,
viaggio in compagnia del mio partner. Non c’è uno scopo ben preciso, amo viaggiare perché come disse il filosofo persiano Omar Khayyam “La vita è un viaggio, viaggiare è vivere due volte“. Dei cibi finora assaggiati nessuno mi è sembrato particolarmente strano.

Come scegli le mete di viaggio?

Io e l'Orso a BerlinoHo una lista di destinazioni appetibili, fondamentalmente posti che non ho visitato (ma ogni tanto c’è anche qualche posto in cui torno volentieri); poi appena si presenta una buona occasione per andare in uno dei posti della lista non perdo tempo e prenoto. Il prossimo viaggio dovrebbe essere un ritorno a Londra (se non se ne inserisce qualcuno prima :) ), senza contare che sarò a Riva del Garda a rappresentare Travel Different ai Macchianera Blog Awards 2011!

Io e il mare della SiciliaPer adesso sto cercando di visitare solo le capitali europee per via del mio blog, a Natale forse andrò in Brasile o Santo Domingo, in tutte e due i casi andrò a trovare delle persone care. Comunque solitamente non mi faccio tanti problemi, prendo il mio zaino, ci butto dentro qualcosa e sono già pronto per partire. In linea di massima sono abbastanza istintivo.

Nicola SpinaSolitamente effettuo una prima selezione dividendo i luoghi già visitati da quelli non visitati, dopodiché cerco la miglior offerta (combinazione volo più hotel) tra le destinazioni non viste. Inoltre, tengo in considerazione anche il fattore “sicurezza” di quel luogo.

Il viaggio che ricordi con più piacere in compagnia di chi l’hai fatto?

Io e l'Orso a BerlinoBeh, il viaggio che ricordo più con piacere l’ho fatto con la mia ragazza a Londra ormai quasi una decina di anni fa: eravamo giovani e inesperti ed era il nostro primo viaggio insieme (nonchè il mio primo viaggio completamente organizzato da solo :D ). Londra ci è rimasta nel cuore e, come vi ho già detto, ci torneremo insieme a 9 anni di distanza :)

Io e il mare della SiciliaFammi pensare, ecco il viaggio più bello l’ho fatto con un mio caro amico, Andrea, la prima volta  a Santo Domingo. Siamo stati complici di tante serate. Devo dire che in quel momento ho capito che oltre a vedere e provare emozioni in un viaggio si devono condividere i momenti con qualcuno. Comunque anche il mio primo viaggio in solitaria è stato divertente, ho conosciuto due tedeschi: due pazzi. E’ bello condividere un viaggio anche con qualcuno che non conosci.

“Non sai che ti perdi”… a quale episodio divertente o che ti ha colpito particolarmente assoceresti questa frase rivolgendola all’altro?

Nicola SpinaGiuseppe non sai cosa ti perdi viaggiando in coppia. Tantissime volte si presentano delle occasioni romantiche indescrivibili, la città e i suoi monumenti fanno da sfondo all’intero momento armonioso. Come dimenticare il bellissimo sfondo serale di Budapest con l’incantevole Ponte delle Catene riflesso sul Danubio e dall’alto la supremazia del Palazzo Reale e del Bastione dei Pescatori.

Io e il mare della Sicilia

Nicola, Danilo non sapete che vi perdete: posso fare qualsiasi cosa voglio. Questa io la chiamo libertà. Vogliamo parlare di quanto tempo le ragazze ci fanno perdere dietro a una Lous Vuitton o davanti a una vetrina di Tiffany? Beh, viaggiando da soli non avrete più questi problemi, la libertà è la cosa più bella del viaggio in solitaria.

In un minispot che pubblicizzasse il tuo modo preferito di viaggiare, cosa scriveresti?

Io e l'Orso a BerlinoViaggiate in compagnia delle persone con cui vi trovate meglio! Cosa c’è di meglio che condividere un ricordo o volete essere gli amici pallosi che passano una serata a cercare (senza riuscirci) di raccontare un’esperienza vissuta da soli? :D

 

Io e il mare della SiciliaViaggiare soli è meglio che viaggiare con la propria ex! Lo sapete quante coppie si lasciano dopo un viaggio? Tantissime. La convivenza mette a dura prova il vostro rapporto, in viaggio si rompono degli equilibri fondamentali per il vostro rapporto, quindi se non volete lasciarvi non partite in coppia :D Ovviamente scherzo :P insomma neanche troppo. ;)

Come auguri al tuo “collega” viaggiatore, buon viaggio?

Danilo: Divertiti e fammi sapere com’è così magari ci vado anche io :D

Giuseppe: Non ti divertire troppo a fare shopping, la prossima volta parti con me… :D