• Pin It

Helsingborg! €99.00 chiavi in mano

€99.00 CHIAVI IN MANO e tasse incluse!

Tranquilli non è l’ultima trovata commerciale :D ma il costo delle ultime ferie, arrivate a novembre, decidendo di partire il giorno del mio compleanno alla volta di Helsingborg, Svezia. La scelta di questa città del sud del paese è stata dettata dalla voglia di andare a trovare dei parenti che vivono da diversi anni lì e di cui ne ho sentito parlare come una città non turistica ma molto carina da visitare.

Helsingborg è una cittadina di circa 97.000 abitanti, semplice da raggiungere anche dall’Italia, l’aeroporto più vicino è Copenaghen, poi treno fino a Helsingor (si i nomi sono simili, si trovano entrambe sulla costa, una opposta all’altra) e da lì stesso traghetto della Scandlines che attraversa lo stretto ogni 20 minuti, dove dovete provare l’eipøl- ser (l’hot dog danese con una salsa ketchup alle mele!!!). L’aspetto di Helsingborg è quello di una grande vetrina, con numerosi danesi che valicano il mare in vena di shopping per via dei prezzi nettamente più convenienti che in patria.

L’ideale per muoversi in città è noleggiare una bicicletta presso l’ufficio turistico sito presso il Dunkers Museum (di cui vi parlerò tra poco). La città non è molto grande ed è facilmente visitabile in un week-end

Cose vedere:

  • Kärnan |Kärnan con lo skatefield e il piccolo parco intorno (foto) edificato da Enrik Mendev nel 1305 da cui si ha una vista a 180° gradi della baia (al mattino con un buon caffè caldo è l’ideale per iniziare la giornata!) e su Helsingor. La torre non è visitabile ma vi capiterà di sentirvi sulla terrazza del mondo
  • Pålsjö | 100 ettari di natura all’interno della città. Perdetevi nell’immensità di questo bosco (in 2 ore ho fatto solamente 400 foto!!!), vi capiterà d’incontrare gente che fa jogging, che porta a passeggio i propri amici a 4 zampe e classi delle scuole materne che uniscono le attività ludiche alla scienza e la botanica
  • Dunkers Kulturhus | è il museo d’arte contemporanea di Helsingborg, un vero gioiello della cultura, affacciato sul porto, ideale per passare una giornata uggiosa, tipica di questa zona, al caldo e immersi tra mostre, concerti e visual. A me è capitato di vedere una mostra sulla storia locale ma ci sono così tanti eventi che si ha l’imbarazzo della scelta
  • Sankta Maria Kyrka | chiesa medievale che si erge a pochi metri dal mare, la particolarità è la costruzione in mattoni rossi, tipica dello stile gotico danese, che ha preso il posto delle pietre in arenania della chiesa precedente, ancora visibili all’esterno.
  • Castello di Sofiero | situato a 5km da Helsingborg, edificato per la regina Sofia fu una dei grandi manieri della famiglia reale, oggi è uno delle principali attrazioni locali per i suoi giardini che offrono una vasta gamma di elementi botanici e che hanno permesso di essere eletto Europe’s Best Park nel 2010.

Dopo tutta questa cultura bisogna dedicare un pò di tempo ai propri piaceri e per le signorine allo shopping
Kullagatan è la principale via dello shopping e dei cafè, dove potrete trovare molte wi-fi libere, e respirare quell’aria nordica, lenta e pulita in compagnia di un buon caffè e una cake tea. Mentre per i vostri momenti gastronomici e glamour vi suggerisco di spostarvi verso Norra Hamnen (Bus 99), il vecchio bacino industriale rigenerato dove avrete modo di rilassarvi tra un numero abbondante di ristoranti, bar e caffè alla marina.

Come arrivare:

Grazie alle tante compagnie aeree low-cost è possibile raggiungere Copenhagen con circa €80.00 (utilizzando una delle tante promo che si trovano sul web) ho volato con Easyjet all’andata e con Norwegian Airline al ritorno da due aeroporti differenti. Il costo del treno, che parte direttamente dall’aeroporto per raggiungere Helsingborg è di circa €20.00.

 

Siti Utili